Agora': la piazza del Festival

1 Gennaio 2013  |  a cura di: Redazione  |  

Agorà ospita l'esperienza e la professionalità dei nostri espositori che qui incontrano il pubblico degli appassionati del Festival.

Ortensie in serra

26 aprile 2013  |  a cura di: Vivaio Borgioli Taddei  |  Botanica  

Il Vivaio Paoli-Borgioli, oggi Borgioli-Taddei, si incontra nel 1996 con il variegato mondo delle Hydrangea. Si apre così, sin da subito, uno scenario molto più ampio delle cosiddette “palle”, le infiorescenze globose rosa,azzurro e bianco che l'immaginario collettivo identifica con le ortensie. Cominciamo dunque, quasi venti anni fa...

Continua »

Come coltivare i pelargoni

22 marzo 2013  |  a cura di: L'Antico Fiore  |  Botanica  

I Pelargoni sono piante di semplice coltivazione, prosperano sia al sole cha all’ombra, hanno bisogno di pochissime cure, e donano splendide fioriture dall’inizio della primavera fino all’autunno. Per lo più vengono coltivati in vasi, anche se alcune varietà sono adatte anche per la coltivazione in piena terra come i pelargoni a foglia profumata. Il rinvaso...Continua »

Alberi in citta'

22 marzo 2013  |  a cura di: il Giardino Malandrino   |  Botanica  

La bellezza degli Alberi è spettacolare e, cosa ancor più incredibile, dobbiamo fare molto poco per goderne. Basta rispettarli. Ma non sempre è cosi. Basta alzare lo sguardo ed i cattivi esempi si sprecano: mutilazioni, sfregi, danneggiamenti: situazioni all'ordine del giorno ed un unico filo conduttore, un unico motivo: la mancanza di cultura, la mancanza di cultura sugli Alberi.

Continua »

Giardino privato

22 marzo 2013  |  a cura di: Laura Orazi  |  Progettazione  

Il tema affrontato nel progetto è stato quello di sviluppare un giardino che potesse rispondere alle diverse esigenze legate alla frequentazione di  una villa in prossimità del lago di Bracciano, abitata sia durante il periodo delle vacanze, sia durante i week end, sia durante alcune pause dell'anno rese possibili dalla relativa distanza con Roma.
Il terreno a disposizione, oltre ad essere di ampio respiro, presentava come caratteristica quella di avere un ph acido e diverse connotazioni naturalistiche, dal bosco alla radura pianeggiante e soleggiata, a una zona estremamente panoramica...Continua »

L'arte e le forme del riuso secondo Antonio Massarutto

11 marzo 2013  |  a cura di: Antonio Massarutto  |  Varie  

"ero un prete di campagna": un capriolo cammina leggero, con zampe di pennello, tra le foglie secche del bosco.  Realizzata con paramenti liturgici recuperati da un antiquario. Il palco dell'animale, è ottenuto con rami di castagno.

L'opera è il seguito della serie di sculture zoomorfe realizzate nel 2012. Tanto per citarne qualcuna: il cinghiale (anch'esso in dimensione reale), costruito...Continua »

Piante grasse da collezione:
come coltivare l'Ariocarpus fissuratus

11 marzo 2013  |  a cura di: Vivaio Frachey  |  Botanica  

Della famiglia delle cactacee questo strano e raro cactus cresce nei deserti del Texas e del Messico.
Ha un corpo succulento,  seminterrato, con la superficie piatta e tubercolata che si prolunga nella parte ipogea con una grossa radice fittonata ed elastica che nel periodo di riposo vegetativo si riduce di dimensione richiamando la pianta verso il basso.  
La pianta può raggiungere le dimensioni  fino a 15/20 cm, con un solco longitudinale più o meno lanoso, due solchi longitudinali paralleli ai margini e altri solchi irregolari, longitudinali e trasversali...

Continua »

Ninfea: Regina dell'acqua

6 febbraio 2013  |  a cura di: Eta Beta  |  Botanica  

Ben ancorate sul fondo dei laghi, lasciano galleggiare le loro foglie e i loro fiori sull’acqua.

Fin dall’antichità le ninfee suscitarono ammirazione e venerazione tra i popoli dell’Asia.
Gli Egiziani ci hanno lasciato attraverso gli affreschi dei templi e delle tombe una rappresentazione fedele della Nymphaea lotus dal fiore bianco e della Nymphaea caerulea il famoso loto blu dell’Egitto, due specie tropicali che popolavano 5000 anni fa gli stagni della valle del Nilo.
Un’altra specie di ninfea blu, la Nymphaea stellata, è stata, in India e in Cina, il fiore sacro dei buddisti allo stesso titolo del Nelumbo nucifera, il loto rosa sacro dell’Asia.
In Europa la Nymphaea alba e la Nymphaea candida dai fiori bianchi, furono alla base di numerosi miti e credenze popolari. Esse simboleggiarono la bellezza e l’eleganza per i greci antichi, che vedevano in loro la rappresentazione delle Ninfe e degli spiriti dell’acqua.
Per i popoli dell’Europa centrale avevano il potere di allontanare gli spiriti malvagi.
Nel secolo scorso hanno ispirato grandi pittori come Monet che ha dipinto nel suo giardino di Giverny.
Oggi queste stupende piante acquatiche sono coltivate come piante ornamentali.

Continua »

Creare un piccolo laghetto
a depurazione naturale

6 febbraio 2013  |  a cura di: Susanna Panicucci  |  Progettazione  

E’ importante sottolineare il fatto che stiamo parlando di laghetti artificiali in cui la depurazione dell’acqua è fatta dalle piante e dai microorganismi che si creano all’interno del laghetto, senza l’intervento di filtri o additivi chimici di alcun tipo. Per far questo è necessario ricreare un ecosistema simile a quello naturale dei laghi e degli stagni. Le condizioni minime da rispettare sono le seguenti: Continua »

Come inserire una Clematis
nel nostro spazio verde

3 gennaio 2013  |  a cura di: Vivaio Le Clematis  |  Botanica  

Il genere delle Clematis è annoverabile tra quelli meno conosciuti quando si pensa ad arredare uno spazio verde e per questo anche meno impiegato, ma laddove viene piantata con cognizione corretta delle sue caratteristiche dà esaltanti soddisfazioni.

Vogliamo di seguito contribuire con questo nostro articolo, ad una più profonda conoscenza di questo genere di rampicanti, permettendo di apprezzarne le peculiarità nel loro insieme.

Continua »