IX Edizione

Il Paesaggio urbano di Torino si fa “universalmente accessibile” grazie a un contest di design

Il Paesaggio urbano di Torino si fa “universalmente accessibile” grazie a un contest di design

Il contest internazionale “Spazio al design” sfida architetti, designer e studenti universitari delle scuole di design e architettura a proporre soluzioni per l’accessibilità a tutti i livelli, materiale e immateriale, capaci di favorire la fruizione degli spazi urbani dei centri storici nell’area metropolitana di Torino.

La chiave di lettura è il cultural heritage, inteso nella sua accezione più ampia e considerando il patrimonio tangibile e intangibile dei centri storici. Due i casi su cui concentrarsi: l’asse di via Po di Torino e la salita al Castello nel centro storici di Moncalieri, ma le soluzioni elaborate dovranno essere idealmente estendibili a più centri storici, fornendo al contempo risposte concrete in relazione a utenze eterogenee.

Il contest è proposto in avvicinamento a Torino Design of the City 2018 (Torino, 12-21 ottobre 2018), la cornice entro cui le proposte saranno esposte al pubblico, e all’interno del calendario dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.


  • Ente banditore: Fondazione per l’architettura / Torino in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Torino e il focus group OAT Design
  • Sostengono l’iniziativa: Camera di Commercio di Torino | Pininfarina | Città di Moncalieri
  • In collaborazione con: Ascom Torino | Associazione Commercianti via Po, Torino | Confesercenti Torino | Torino Design of the City | CDD – Circolo del Design, Torino | CPD – Consulta per le persone in difficoltà
  • Con il patrocinio di: MIBACT, con il sostegno della Soprintendenza di Torino | Regione Piemonte | Città Metropolitana di Torino | Città di Torino | Città di Moncalieri | Circoscrizione 1, Città di Torino | Torino Creative City Unesco | Politecnico di Torino | Università di Torino | IAAD | IED | TURN | Fondazione Accorsi – Ometto | AMP – Agenzia della Mobilità Piemontese
  • Con il sostegno di: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino
  • Documentazione visiva: Istituto Albe Steiner di Torino

Photo credits: maxpixel.net

 
Commenti

Non è presente alcun commento