Il grande show del Verde è all'Auditorium.

A Madrid 11 piazze vengono riqualificate per dare “identità alle periferie”

A Madrid 11 piazze vengono riqualificate per dare “identità alle periferie”

La città di Madrid sta portando avanti una serie di progetti di riqualificazione urbana e di costituzione di nuovi giardini, per migliorare la qualità dell’aria e la vivibilità degli spazi verdi cittadini da parte degli abitanti. Si tratta di un piano che ha coinvolto la città a diversi livelli e che si è espanso in maniera diffusa per un gran numero di quartieri, con un forte focus verso le zone periferiche della metropoli.

L’Amministrazione di Madrid, infatti, in collaborazione con COAM Colegio Oficial de Arquitectos de Madrid, ha lanciato un concorso di progettazione per riqualificare 11 piazze in periferia, creando altrettanti luoghi di aggregazione, tra funzionalità, fruibilità e gradevolezza estetica. In particolar modo, quello che viene ricercato con questo concorso è la possibilità di creare una vera e propria identità, ben definita, anche per le periferie, fattore che ad oggi risulta carente.

Le protagoniste del concorso saranno: Plaza Cívica de Lucero, Plaza Cívica de San Blas, Plaza Cívica Mar de Cristal, Plaza de Duquesa de Osuna, Plaza de Remonta, Plaza de Vaguada, Plaza del Encuentro, Plaza de los Misterios, Plaza de Puerto Canfranc, Plaza Mayor y Plaza de Ágata e Plaza de la Emperatriz. A corredare questo progetto il piano “Madrid + Nature” prevede la ristrutturazione e l’espansione dei parchi cittadini e l’affidamento di suolo pubblico alle associazioni ambientaliste, tanto da creare orti urbani, nuovi giardini pubblici. Sono 22 i nuovi giardini urbani da costruire, e un forte intervento di piantumazione è previsto anche per il lungofiume del Manzanares da trasformare in una nuova passeggiata verde.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someoneShare on Tumblr
 
Commenti

Non è presente alcun commento