Il grande show del Verde è all'Auditorium.

A Milano è nato “COventidue”, il co-housing ecologico tra socialità e condivisione

A Milano è nato “COventidue”, il co-housing ecologico tra socialità e condivisione

In un palazzo in stile Liberty di Corso XXII Marzo a Milano è nato il primo progetto di cohousing nel centro di una grande città europea. Il progetto denominato COventidue è stato riprogettato dallo Studio Freyrie-Flores, dell’architetto Leopoldo Freyrie. L’intervento consiste nella ristrutturazione di un pezzo di patrimonio immobiliare già esistente, ripensato per favorire la più alta qualità della vita in termini di comfort, piacevolezza, vivibilità e accessibilità e, ovviamente (com’è nella natura stessa del cohousing), di “relazioni tra vicini“.

I 57 appartamenti, di diverso taglio e dimensione, sono stati proposti con progettazione su misura, lavorando con i futuri cohouser sia con incontri one-to-one, sia in progettazione partecipata. A COventidue c’è spazio per una sala polifunzionale, una lavanderia/asciugheria comune, una foresteria, un coworking, un’area giochi per i bambini, un’area benessere, un deposito biciclette, un’area dedicata agli animali e tanti spazi condivisi. Si tratta inoltre di un edificio gas-free, totalmente accessibile anche per disabili.

Il complesso è stato progettato per  raggiungere  la classe energetica A, adottando tecniche innovative di coibentazione  (isolante verde di  facciata nel cortile, serre solari, ventilazione con recupero di calore, pompa di calore) e criteri anti-sismici.Per gli architetti la formula innovativa del cohousing comporta uno spostamento della committenza dall’impresa immobiliare all’utente finale, ossia il futuro abitante che incide su ogni passaggio del progetto”, afferma Freyrie, progettista dell’intervento e già Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti. Il cohousing, infatti, “è un modello abitativo che nasce come risposta a un desiderio sempre più forte di socialità e di condivisione, oltre al bisogno di uno stile di vita sostenibile”, aggiunge Nadia Simionato, CEO di NewCOh, la società che ha ideato e gestisce la piattaforma Cohousing.it

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someoneShare on Tumblr
 
Commenti

Non è presente alcun commento