IX Edizione

Come curare le Piante carnivore: i consigli di coltivazione degli esperti

Come curare le Piante carnivore: i consigli di coltivazione degli esperti

Tra le piante in esposizione al Festival del Verde e del Paesaggio 2018, dal 18 al 20 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, ci saranno Rose, Peonie, Piante da frutto, Succulente, Aromatiche, bonsai, kokedama e tantissimo altro; grazie ai tanti espositori che arricchiranno il percorso espositivo trasformandolo in un festa dedicata al verde, alla passione per il giardino e al design.

Non mancheranno, inoltre, le piante carnivore che – tra Aldrovanda, Dionaea, Catopsis, Cephalotus, Utricularia, Sarracenia e tanto altro – incuriosiranno bambini ed adulti, grazie agli splendidi vivai in esposizione che si occupano di questo settore. Grazie a uno di loro, Un Angolo di Deserto, oggi vogliamo parlare di qualche piccolo consiglio di mantenimento per varie tipologie di piante carnivore.

Linee guida di coltivazione

Le piante carnivore devono essere bagnate con acqua priva di sali minerali, come quella piovana o distillata, ma anche quella che proviene dal deumidificatore e dal condizionatore. La maggior parte di loro vive bene con un sottovaso colmo d’acqua ed esposta al sole diretto. Alcune specie resistono senza alcun problema anche se le temperature scendono molto sotto lo zero. Devono essere coltivate in una miscela di torba bionda e agriperlite o sabbia silicea. Solo le Pinguicule devono avere un terreno calcareo formato da ghiaia, sabbia e torba.

E in particolare…

Dionaea muscipula: Esposizione al sole diretto. Temperatura minima invernale -5°C;

Drosere tropicali: Esposizione al sole diretto. Temperatura minima invernale +5/10°;

Drosere temperate: Esposizione al sole diretto. Temperatura minima invernale -10°C;

Nepenthes: Esposizione 1/2 ombra. Temperatura minima invernale +10/20°C;

Pinguicule tropicali: Esposizione 1/2 ombra. Temperatura minima invernale +5/10° C;

Sarracenia: Esposizione al sole diretto. Temperatura minima invernale -10°C.

Vi diamo appuntamento al Festival del Verde e del Paesaggio per ammirare tante meravigliose varietà di carnivore, che assieme alle piante dei migliori vivaisti d’Italia e alle proposte di tanti designer, artigiani, aziende, potranno essere soluzioni eccellenti per ogni terrazzo, balcone, giardino.

Fonte: Un Angolo di Deserto

 
Commenti

Non è presente alcun commento