Lungo il percorso dei giardini pensili dell'Auditorium nei tre giorni del Festival del Verde e del Paesaggio, si ammirano le sperimentazioni delle Follie d'Autore, le installazioni di Avventure Creative, gli allestimenti dei Balconi per Roma, passeggiando nel Mercato del Festival si acquistano le piante più rare e più belle dei migliori vivai italiani, gli oggetti, i mobili e i complementi da esterno e si scoprono spunti e proposte di paesaggisti e architetti.

Grandi e piccoli possono seguire corsi, assistere ad incontri, ascoltare musica, assaggiare prelibatezze circondati per tre giorni dal verde nella magnifica cornice dell'Auditorium di Renzo Piano.

Programma 2013


Corsi di giardinaggio



I laboratori di giardinaggio tenuti da esperti e professionisti sono gratuiti e si svolgono in un'area dedicata. I laboratori per la cura e la scelta delle piante, la cura e la manutenzione degli spazi esterni aiuteranno i più esperti ad approfondire argomenti che già conoscono e gli esordienti ad evitare gli errori più comuni.

Scarica il programma della ZONA CORSI »

Presentazioni e incontri



Presentazioni, incontri e approfondimenti durante i tre giorni del Festival.

Scarica il programma della ZONA INCONTRI e degli appuntamenti speciali »

Il giardino dei bambini: laboratori ecologici a cura dell'ass. culturale G.Eco



Giochi e laboratori didattici gratuiti per bambini dai 4 ai 12

Scarica descrizioni e orari del GIARDINO DEI BAMBINI »

Arte: Paesaggi a Nord-Ovest



Paesaggi a Nord-Ovest è il titolo della mostra di giovani artisti della Scuola di Scultura dell'Accademia di Belle Arti di Roma.

Scarica il comunicato stampa »

Performance musicali



Venerdì 17 e Sabato 18
"Naima duo": Luigi Di Marco al sassofono tenore e clarinetto, con Fabrizio Corso al basso elettrico.

Domenica 19
"Roma in duo": Chiara Viola voce e Flavia Ostini contrabbasso.

Lungo il percorso



La tradizione nordica dei fiori in cucina, treeclimbing ricreativo, la cucina sul barbecue e tanto altro a cura dei nostri espositori.

Scarica tutto quello che accade lungo il percorso del Festival »

Aree Gourmet




Fabrica I.D. 1923
Nell’atmosfera raccolta e rilassante si gustano un’ampia selezione di tè pregiati, vini, dolci e prelibatezze salate, incontro e contaminazione tra cucina tradizionale e incursioni etniche e vegan, mentre diversi artisti emergenti espongono e presentano le loro opere. A completare lo spazio bistrot si aggiunge lo store dove è possibile trovare oggetti di design per la degustazione del tè, selezioni speciali, distillati, cioccolate e altri prodotti artigianali e bio.


Gradi Plato
La passione di Marco ed Eleonora è la chiave per il successo di Gradi Plato, il punto di riferimento nella capitale per la grandissima quantità e varietà di birre presenti sui suoi scaffali: accanto a bottiglie che sono considerate capolavori unici,  si trovano le migliori produzioni nostrane.



La  Casa del Cremolato

Come tutte le migliori scoperte, anche la ricetta del cremolato si deve ad un “errore” di Umberto De Angelis, capostipite di questo piccolo gioiello del gusto. Oltre alla specialità della casa, Mario, che oggi vi accoglie nel suo locale, offre squisiti gelati artigianali, aperitivi irresistibili e prime colazioni a base di brioches, torte e crostate.




Duecentogradi

Christian, Gianni e Mirko  hanno reinventato il panino tradizionale creando la perfetta combinazione tra tradizione e inventiva a partire da ricercatissimi ingredienti freschi di giornata e da un pane appena sfornato. La possibilità di personalizzare i panini e la vastissima varietà di ingredienti rendono la scelta virtualmente illimitata.