IX Edizione

V Giornata del Verde

Giocare con la terra e imparare i primi segreti per far nascere un fiore, andare alla scoperta degli insetti e delle piante con i fiori colorati che si sono adattati alle nostre città; scoprire cos’è l’architettura del paesaggio osservando installazioni originali e scenografiche; entrare in un laboratorio botanico all’aria aperta. Sono queste le proposte della V Giornata del Verde, il progetto didattico educativo ideato e coordinato dall’associazione culturale Progettiper Città-Arte-Paesaggio che vede protagoniste le scuole primarie del territorio di Roma nella giornata di venerdì 18 maggio.

Il Festival del Verde e del Paesaggio continua così l’impegno per insegnare ai bambini la tutela e la salvaguardia del verde e del paesaggio.

Alle classi coinvolte viene offerta la possibilità di iscriversi gratuitamente all’ampio programma di laboratori didattici sui temi della botanica, natura, ecologia, sostenibilità.  Rispettare i tempi della natura e delle sue stagioni, cogliere le cose che spesso sfuggono al primo sguardo suscitando interesse e curiosità verso l’ambiente che ci circonda. Nel corso della giornata i bambini, accompagnati dai propri insegnanti, possono ammirare specie autoctone e rare varietà botaniche e percorrere insoliti giardini espositivi.

Il programma è organizzato in collaborazione con Istituzioni, associazioni e professionisti che a vario titolo partecipano all’evento. Un ringraziamento particolare a:

Orto botanico e Didattica delle Scienze del Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tor Vergata – Associazione Culturale G.Eco – Progettisti dei Concorsi del Festival: Balconi per Roma e Avventure Creative.


con il Patrocinio di:  


Programma

Ogni laboratorio dura 45 minuti

Orario inizio laboratori: 10.45 -11.45 -12.45

 

Proposta A I balconi sono piccoli giardini volanti

Tema: Pillole di Architettura del Paesaggio. Esploriamo il balcone, è un giardino fantastico!

A cura del Festival del Verde e del Paesaggio con i vincitori del Concorso nazionale di architettura del paesaggio “Balconi per Roma”

Proposta B Avventure creative in città

Tema: Pillole di Architettura del Paesaggio. Il giardino diventa un tappeto, un micro paradiso portatile capace di raccontare storie, evocare ricordi, suggerire comportamenti.

A cura del Festival del Verde e del Paesaggio con i vincitori del Concorso nazionale di architettura del paesaggio “Avventure Creative”

Proposta C Eppur si muovono!

Tema: Le piante e le strategie che mettono in atto, all’apparenza senza muoversi, per sopravvivere, viaggiare e riprodursi.

A cura dell’Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Proposta D I segreti della Piramide alimentare

Tema: Come assimiliamo il cibo?  Perché le piante sono alla base della catena alimentare? Protagonisti e meccanismi per comprendere e raccontare il legame tra alimentazione ed evoluzione umana.

A cura dell’Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Proposta E The Plant detective

Tema: Quali sono gli indizi utili per costruire l’identikit di una pianta? Impariamo a riconoscere le erbe che crescono in un prato o gli alberi in un bosco. Costruiamo un erbario per conservare le piante raccolte.

A cura dell’Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Proposta F Pillole di botanica

Tema: Ispirandosi al viaggio di Darwin i bambini osservano e scoprono un altro arcipelago, il mondo vegetale.

A cura dell’Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Proposta G Gli amici del parco

Tema: Conoscere, attraverso il gioco, le specie animali tipiche dei parchi urbani, per creare un legame empatico con la natura in città.

→ A cura dell’Associazione culturale G.Eco

Proposta H Bombe di semi

Tema: Utili, divertenti e semplici da realizzare, le bombe di semi sono il primo passo per riempire di verde le nostre città.

→ A cura dell’Associazione culturale G.Eco


 

Qui per scaricare il Programma della V Giornata del  Verde in .PDF

 


 

Dettaglio laboratori per le classi III, IV, V elementare – I e II media

 

Proposta A Vincitori concorso Balconi per Roma

Balconi per Roma è il concorso nazionale indetto dal Festival per giovani under 30 e dedicato ai balconi delle nostre città. L’iniziativa vuole stimolare la creatività rispetto ad un ambiente piccolo e limitato come quello del balcone cittadino; uno spazio esterno, troppo spesso dimenticato o trascurato, che caratterizza gli edifici delle nostre città ed è una parte non trascurabile del paesaggio urbano. I giovanissimi progettisti mostreranno agli alunni le loro suggestioni poetiche, divertenti e scenografiche per trasformare un balcone in un luogo da godere dando così, in modo ludico, le prime nozioni di architettura del paesaggio.

Proposta B Vincitori concorso Avventure creative

Avventure Creative è il concorso nazionale indetto dal Festival per gli architetti, ingegneri, agronomi, botanici, paesaggisti e creativi che si cimentano sul tema del rapporto tra l’uomo e lo spazio che lo circonda, tra l’uomo e la natura; uno spazio esterno, piccolo o grande che sia, può essere trasformato dal nostro intervento. Gli ideatori dei progetti vincitori accompagnano gli alunni attraverso le loro installazioni, divertenti e scenografiche dando così, in modo ludico, le prime nozioni di architettura del paesaggio.

Proposta C Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Il laboratorio, attraverso semplici esperimenti e facili dimostrazioni, illustra come le piante sono in grado di catturare l’energia solare ma anche piccoli insetti, come riescano ad attirare le api ma anche allontanare animali indesiderati, in che modo riescano a resistere al caldo del deserto o al freddo delle cime delle montagne più alte.

Proposta D Orto botanico – Didattica delle scienze Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Il laboratorio dedicato alle mille domande che hanno come protagonisti gli alimenti, è un viaggio nel mondo vegetale per scoprire, sperimentando, quello che ogni giorno mangiamo. Come siamo in grado di assimilare il cibo?  Perché le piante sono alla base della catena alimentare? Quale era la dieta nel Paleolitico? La finalità del laboratorio è di rispondere a queste e altre domande ed a comprendere il legame tra alimentazione ed evoluzione.

Proposta E Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Utilizzando il metodo scientifico teorizzato da Galileo Galilei, il laboratorio rivolge lo sguardo e le osservazioni a un mondo più vicino a noi ma che troppo spesso ignoriamo, un mondo verde, silenzioso, apparentemente immobile, senza il quale non esisterebbe la vita sulla terra come oggi la conosciamo. Attraverso l’uso di semplici strumenti di osservazione, il laboratorio fornisce le chiavi per imparare a distinguere le erbe che crescono in un prato o a riconoscere gli alberi in un bosco.

Proposta F Orto botanico – Didattica delle scienze – Dipartimento di Biologia Università Tor Vergata

Durante il suo viaggio lungo le coste dell’America Meridionale Charles Darwin osservò gli animali e le piante che popolavano un piccolo arcipelago di isole quasi aride, le Galápagos. Notò che gli organismi presenti su ogni isola differivano da quelli di ogni altra dello stesso arcipelago. Al suo ritorno sviluppò l’idea di un processo evolutivo che chiamò poi selezione naturale. Ispirandosi al viaggio di Darwin l’Orto Botanico di Tor Vergata ha pensato di portare i bambini ad osservare e scoprire l’ arcipelago del mondo vegetale proponendo ‘laboratori botanici’ come fossero isole. Sarà un viaggio per guardare con occhi diversi il mondo che li circonda.

Proposta G Associazione culturale G.Eco

All’interno delle città è fondamentale la presenza delle aree verdi dove poter trascorrere del tempo e osservare aiuole fiorite. Anche i bambini possono contribuire ad arricchire la biodiversità vegetale, preparando delle “bombe di semi”, delle palline di argilla piene di semi di piante dai fiori colorati.  Una volta scoperte le esigenze dei vegetali, gli alunni impasteranno argilla, torba e semi e porteranno a casa queste sfere pronte a germogliare. Una volta scelto il luogo dove far nascere nuove piante, potranno depositare le bombe a terra e lasciare che la Natura faccia il suo corso. Il laboratorio permetterà ai bambini di osservare la diversità vegetale e riflettere su temi connessi a essa.

Proposta H Associazione culturale G.Eco

Il valore della biodiversità è difficile da comprendere, è un concetto astratto e distante, specialmente per i bambini nati e cresciuti in città. Il modo migliore per cominciare a rispettare la natura è viverla. Gli alunni conosceranno perciò da vicino alcune specie animali tipiche dei parchi urbani, come il riccio, il topo, l’insetto stecco e il millepiedi. Gli “amici del parco” saranno introdotti da un memory con carte giganti, che permetterà alla classe di distinguere gli animali autoctoni da quelli esotici. Ogni bambino avrà la possibilità di osservare (e per i più coraggiosi di toccare) gli animali, così da favorire un legame empatico con la natura, passando attraverso la conoscenza delle 7 specie animali del gioco.

 

progettiper

 

_ADM4478
SC_A_HT0A349873
FVP_19/05/2017
NT_A_IMG_376713
NT_A_IMG_37607
DC_SRF_MG_3183
DC_SRF_MG_3068
DC_SRF_MG_2991
DC_SRF_MG_2975
CT_21_DSC_538819
CT_21_DSC_52195
AC_thumb_DSC_0892_1024
AC_IMG_1391
AC_IMG_1376 2