X Edizione

Cos’è Commpost, il padiglione che insegna i segreti del compostaggio

Cos’è Commpost, il padiglione che insegna i segreti del compostaggio
compostaggio

Un padiglione didattico che svela, ai neofiti ma anche ai più esperti, le tecniche principali del compostaggio, in quanto a selezione, trattamento e trasformazione dei composti organici in fertilizzante naturale. Tutto questo è Commpost, una costruzione facile da montare – grazie a una serie di moduli prefabbricati – che può essere una solida risorsa nello strutturare una maggiore consapevolezza sul concetto del riciclo utile alle coltivazioni.

Il padiglione si serve dell’infografica digitale per spiegare le varie fasi del riciclo dei materiali, accompagnando i visitatori in una sorta di percorso animato che segue i rifiuti nella loro trasformazione. Grazie a un hotspot Wi-Fi e a una serie di codici QR inseriti nei pannelli, gli osservatori possono far cominciare le infografiche a proprio piacimento ed essere accompagnati nella spiegazione da link utili che riguardano la gestione delle compostiere e il meccanismo delle stesse.

Tra i finalisti del concorso “Field Constructs Design Competition”, Commpost si è aggiudicato il favore del pubblico grazie alla sua impronta fortemente didattica, adatta agli adulti ma anche ai ragazzi, nonché grazie alla sua matrice ecologista. Gli ideatori del padiglione – coordinati dal progettista Daniel Gillen – volevano, infatti, incentivare la conoscenza dei meccanismi produttivi del fertilizzante partendo dagli scarti che tutti produciamo quotidianamente.

Un’iniziativa tecnologica, ma allo stesso tempo intuitiva e divertente, che – basandosi sui meccanismi del gioco e dell’esplorazione – potrebbe rivelarsi una risorsa nettamente utile nella diffusione di una pratica decisiva per ripensare l’agricoltura in termini ecologici, quale è il compostaggio.

 

compostaggio

 

 
Commenti

Non è presente alcun commento