DENTRO COME UN BALCONE!

Nelle città, per definizione, molte persone vivono a stretto contatto in poco spazio e in condizioni artificiali. Siamo circondati da un paesaggio costruito, in cui tutto richiede attenzione eppure l’essere umano si è evoluto nella natura. Essa è madre ed essenza :‘Dentro come un balcone!’ nasce da queste premesse. La comune ringhiera, segno del limite fisico del balcone, qui acquisisce una nuova funzione: quella di supporto. Disegnata da uno scheletro in acciaio inox , la struttura collega tutti i balconi dell’edificio e permette la crescita continua dei suoi nuovi inquilini: Clematis Montana e Solanum Jasminoides e Crispum. L’idea di progetto è quella di creare un angolo di città dove tutto si ferma ed in quella ‘pausa’ si può leggere un libro, scrivere una lettera, bere un bicchiere di vino; a questo scopo vengono inseriti una seduta in tessuto e una mensola. Ogni unità dispone poi di un piccolo angolo di essenze semplici e di facile cura come la salvia, il rosmarino, il basilico, il timo, la menta.

ConcorsoBalconi in cittàAnno2020Autore/iEleonora Biasiello, Angela Contardoe-mailbiasiello.eleonora@gmail.com

Aggiungi un commento

Privacy Preference Center