X Edizione

Gli otto GIARDINI di Roma che ogni cercatore di esperienze dovrebbe vedere almeno una volta nella vita

Gli otto GIARDINI di Roma che ogni cercatore di esperienze dovrebbe vedere almeno una volta nella vita

SE non lo avete ancora fatto, annotatevi queste date e non prendete impegni, perchè vi tireremo fuori dalle vostre case per portarvi in giro,  alla SCOPERTA di una ROMA poco conosciuta fatta di giardini segreti, basiliche e orti medioevali, paesaggi moderni, parchi neoclassici, cimiteri romantici. Vedrete che dopo aver provato le nostre VISITE guidate ai GIARDINI di Roma, non potrete più farne a meno. Provocano assuefazione!!

Varcheremo la soglia del più grande CHIOSTRO della città, capolavoro d’arte medievale e del giardino in cui i monaci  praticavano la meditazione, il Chiostro della Basilica di San Giovanni in Laterano. Entreremo poi silenziosi, nell’ ORTO di un’antichissima basilica che i pellegrini, in marcia lungo il percorso delle Sette Chiese, visitavano a piedi. Oltre il cancello in ferro realizzato dall’artista Jannis Kounellis, compariranno erbe officinali, alberi da frutta, fiori, aromatiche e piante.

Cammineremo tra le conifere e gli alberi d’alto fusto del PARCO di Villa Torlonia, lasciandoci alle spalle il cedro del Libano, gli esemplari di leccio, olivo, alloro e oleandro. Percorreremo i sentieri sinuosi in compagnia di tigli, magnolie, castagni e alberi da frutta, per giungere alle diverse costruzioni dal gusto neoclassico che regalano al paesaggio quell’atmosfera tipica dei parchi all’inglese.

Faremo qualche breve sosta sulle panchine del PARCO Virgiliano o Nemorense, realizzato negli anni ’30 dall’architetto Raffaele De Vico per poi proseguire lungo i viali disegnati da salici, lecci, pini, cedri, siepi di bosso, cepsugli di mirto, essenze esotiche.

Ci rifugeremo nel silenzio quasi irreale del romantico CIMITERO acattolico tra le lapidi e i marmi che vegliano sul sonno dei grandi.. da Keats a Shelley, da Gramsci a Gadda.

Attraverseremo il labirinto e le aiuole con le piante rare del grande GIARDINO di Villa Medici, punteggiato da statue e fontane.

Scopriremo i GIARDINI SEGRETI di Villa Borghese: Parterre, Meridiana, con le sue rarissime specie di tulipani, Tramontana con le sue 1000 piante, tra cui 300 tagate gialle, salvie ornamentali e due gruppi di Hibiscus mutabis, il cui fiore cambia colore al variare delle condizioni di luce durante la giornata.

A Palazzo Massimo, ci perderemo nei rossi, nei verdi e nei blu dei fiori, delle piante e degli uccelli che popolano il GIARDINO INCANTATO dell’aristocratica ed austera imperatrice Livia Drusilla. Una stupenda opera d’arte muraria, scoperta nel 1863 nel ninfeo  sotto la villa dell’imperatrice che amava le margherite gialle e si dilettava con erbe e decotti.

NOOO, non preoccupatevi, non scoprirete tutto in uno solo giorno! ecco il programma e il calendario di queste passeggiate nella storia, nell’architettura, nell’arte e nel paesaggio di Roma, che faremo il sabato mattina dalle 10.30 alle 13.30  eccetto la lezione introduttiva che si terrà in sede venerdì 12 ottobre alle ore 18,00. Questo viaggio straordinario nella storia del giardino a Roma attraverso la visita ai suoi giardini, è curato da due guide d’eccezione: BRUNO FILIPPO LAPADULA – architetto, urbanista ed ambientalista – e BRUNA POLLIO – biologa esperta di botanica orticola. Dall’ Impero romano passando per il Medioevo, il Rinascimento ed il Barocco in otto visite si arriva al giardino contemporaneo.

Si inizia venerdì 12 ottobre con una lezione introduttiva (in sede) 18,00-20,00 e si prosegue:

27 ottobre – Impero Romano – Affresco della villa di Livia nel Museo Nazionale di Palazzo Massimo
17 novembre – Medioevo 1 e Medioevo2 – Chiostro della Basilica di San Giovanni in Laterano e Orto del convento di Santa Croce in Gerulasemme
15 dicembre – Rinascimento – Giardino di Villa Medici
19 gennaio – Barocco – Giardini segreti di Villa Borghese
16 febbraio – Neoclassicismo – Parco all’Inglese di Villa Torlonia
16 marzo – Romanticismo – Cimitero acattolico del Testaccio
13 aprile – Novecento – Parco Virgiliano di Raffaele De Vico
4 maggio – Contemporaneo – Giardino delle Cascate all’Eur

FA PER VOI SE

  • siete cercatori di esperienze .. meglio se condivisibili
  • amate i giardini segreti e i misteri della storia
  • siete travel blogger e avete una passione per i luoghi speciali
  • avete l’animo del flaneur
  • siete giovani studenti con gli occhi spalancati sulla bellezza
  • appassionati di storia del giardino
  • avete voglia di lasciarvi sorprendere dai paesaggi

Noi saremo qui ad aspettarvi e, nel frattempo, se volete saperne di più, scaricate  il programma del corso, contattateci telefonicamente al numero 06 94844234 o scriveteci all’indirizzo e-mail corsi@scuoladelverde.it. Saremo felici di rispondere alle vostre domande.

↓Inserisci la tua mail qui sotto e premi “invia” per ricevere la scheda di adesione per e-mail

 
Commenti
Franca Cucca Mondello

Trovo l’iniziativa molto interessante, mi appassiona il verde e i giardini dei luoghi antichi e inesplorati! Voglio partecipare a questo itinerario spero solo di potermelo permettere!

Cristiana montani natalucci

Sono interessata alle passeggiate. Quanto costano? Potete inviarmi programma preciso?
Grazie

Silvia Amicizia

Buongiorno, vorrei sapere i costi ed i termini entro cui iscriversi. Grazie buona giornata silvia

Festival del Verde e del Paesaggio

Buongiorno Silvia, a fondo pagina, in corrispondenza della parola programma in rosso, può scaricare il programma con tutti i dettagli. Ci sono ancora pochi posti, per qualunque chiarimento può chiamare lo 0694844234