X Edizione

I GIARDINI VERTICALI: provocazione o rivelazione? Un workshop per scoprirlo

I GIARDINI VERTICALI: provocazione o rivelazione? Un workshop per scoprirlo

Esistono molti motivi per NON fare un giardino verticale (costi, difficoltà di manutenzione, malattia delle piante, problemi di luce, irrigazione complessa, gestione importante) ma dopo aver fatto questo CORSO troverete LA ragione per farlo.
Installare o creare un giardino verticale è una scommessa (promessa) sul FUTURO. Perchè?
Perchè sarà la nuova frontiera dell’agricoltura – come già da 15 anni teorizza il padre del vertical farming Dickson Despommier – una parte integrante della pianificazione urbana moderna – basta vedere, uno tra tanti, Arboricle il nuovo edificio “biofilo” di Vincent Callebaut Architectures – uno strumento per facilitare e persino migliorare la salute – come dimostrano le pareti verdi “curative” create in molte strutture sanitarie in tutto il mondo – ed il benessere delle persone. Un giardino verticale RIDUCE l’effetto isola di calore e smog nelle aeree urbane; AGISCE come barriera naturale contro il rumore perchè il verde blocca i suoni ad alta frequenza e, se costruito in un certo modo, anche quelli a bassa frequenza; AUMENTA  la biodiversità, creando habitat per uccelli ed insetti; MIGLIORA la qualità dell’aria negli ambienti chiusi, eliminando i composti organici volatili e altre tossine dannose come il benzene e la formaldeide.

Certo, richiede molto cura ed attenzione, ma se imparerete a pensare come una pianta, la vostra relazione con lui sarà felice .. per sempre.
NOI possiamo aiutarvi a capire come funziona un giardino verticale, con tutti i suoi limiti e le sue potenzialità, le tecniche di inverdimento verticale, la loro classificazione, le ditte produttrici, costi e modelli di gestione e manutenzione.

Luca Catalano, architetto paesaggista specializzato in progetti di parchi, giardini, playground, spazi pubblici urbani, nel suo WORKSHOP vi:

  • introdurrà ai giardini verticali e al dibattito contemporaneo
  • mostrerà i progetti d’autore
  • spiegherà la tecnologia e gli esempi applicativi
  • parlerà delle aziende produttrici
  • aiuterà a sviluppare un progetto personale

FA PER VOI SE:

  • avete voglia di lavorare nel futuro
  • vi sentite visionari o sperimentatori
  • siete appassionati di nuove tecnologie verdi
  • siete giardinieri, garden designer, paesaggisti, in cerca di specializzazione
  • il vostro scetticismo vi porta a ritenere che il giardino verticale sia solo un’ecofantasia
  • amate il giardino verticale ma volete una visione ampia
  • pensate che il vertical farmer potrebbe diventare una professione interessante
  • siete artisti in cerca di un nuovo linguaggio

Ve lo abbiamo già detto all’inizio del post. Le ragioni per pensare che un giardino verticale sia una follia, sono tante. Ma se decideste di buttarvi in questa avventura, sappiate che potrebbe essere difficile tornare indietro. LE  soddisfazioni che proverete – quando finalmente sarete riusciti a creare la giusta relazione di dare-avere con questo muro che vive, respira, si nutre, purifica il vostro spazio e calma le vostre ansie – saranno tali da non poterne più fare a meno.

Il WORKSHOP GIARDINI VERTICALI si svolgerà in 2 lezioni, il sabato mattina, 27 ottobre e 17 novembre dalle ore 10.30 alle 19.00.

Se volete saperne di più, scaricate qui il programma del corso, contattateci telefonicamente al numero 06 94844234 o all’indirizzo e-mail corsi@scuoladelverde.it. Saremo felici di rispondere alle vostre domande.

↓Inserisci la tua mail qui sotto e premi “invia” per ricevere la scheda di adesione per e-mail

 

 
Commenti

Non è presente alcun commento