X Edizione

Le piante succulente sono tutte da scoprire

Le piante succulente sono tutte da scoprire

 

Sono molto amate, oppure molto odiate. Le piante succulente, chiamate anche “grasse” a causa del loro aspetto spesso e rigonfio possiamo trovarle nel nostro territorio come le Sedum e Semprervivum, ma la maggior parte proviene dall’Africa o dal continente americano. In generale possiamo dire che Italia sono poco conosciute e poco coltivate, ma chi colleziona le piante succulente lo fa con grande passione, spesso riservando agli esemplari dei veri e propri spazi da esposizione. La loro apparenza, caratterizzata molte volte da una quantità di spine, le rende affascinanti ma anche respingenti: pensiamo ai Cactus di grandi dimensioni.

Nel nostro immaginario spesso le associamo ai deserti caldi, in realtà queste piante,  che indubbiamente hanno la straordinaria  capacità di vivere in condizioni estreme, si sono diffuse quasi ovunque, addirittura esistono specie che trascorrono la loro vita nell’ombra umida  delle foreste tropicali.

Generose, adattabili e resistenti, non appartengono al genere di piante che comunemente si scelgono per abbellire i terrazzi, ma in vero sono facili da mantenere e una vera e propria collezione potrebbe trovare posto persino su un davanzale, ad esempio le minuscole ma robuste Frailea (pumila, pygmaea, castanea), lillipuziane  Epithelantha (micromeris, bokei), preziose Copiapoa (cinerea, humilis, hypogaea), buffe Faucaria,  misteriose Lithops (i sassi viventi). Anche nei giardini, in particolare quelli che si trovano vicino al mare, possono trovare posto grandi esemplari destinati a divenire punti di attrazione (nella fattispecie Agavi, Cleistocactus e Opuntia), anche in appartamento, oltre ai vari Pothos e Philodendron, potremmo provare con le Hoya, con i loro fiori belli e profumati.

Come ogni anno l’A.I.A.S. offrirà al pubblico del FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO di Roma la possibilità di conoscere più da vicino queste piante straordinarie, capire dove collocarle e con quali piante possono condividere il vaso, aiuteranno ad evitare gli errori più comuni come esporle al sole eccessivo o inondarle improvvisamente di troppa acqua.

Insomma, c’è molto da sapere sulla cura e sulla coltivazione di queste piante, e l’A.I.A.S. sarà pronta a rispondere a tutte le domande.

lithops
lithops
Hoya compacta
hoya
hoya carnosa
cactus cactaceae
cinerea
Copiapoa cinerea Gold
Frailea castanea
agave
Opuntia ficus

 

 

 
Commenti

Non è presente alcun commento