IX Edizione

Zona Incontri

I SEMINARI DEL FESTIVAL SONO A CURA DI ARPEG E DELL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI ROMA

Venerdì 19 maggio

11.00 Inaugurazione VII Festival del Verde e del Paesaggio e Un bosco per Roma
Tavola rotonda: Un’agenda per Roma Verde
Conversazione con i pubblici amministratori sulle iniziative avviate per qualificare il verde urbano e gli spazi aperti della capitale.
Introduce e modera: Prof. Franco Panzini
Intervengono: Giuseppina Montanari – Assessore Ambiente Comune di Roma; Francesca Del Bello – Presidente II Municipio; Sabrina Alfonsi – Presidente I Municipio; Rosario Fabiano – Assessore Ambiente II Municipio; Anna Vincenzoni – Assessore Ambiente I Municipio.

15.00 – 18.00 BOSCHI PER LE CITTÀ E LE AREE METROPOLITANE [Scarica la locandina] 
Introduce Fabio di Carlo
I temi del bosco urbano o della forestazione urbana sono oggi di grande rilievo, sul piano funzionale e su quello sociale. Innumerevoli sono gli studi realizzati e le maggiori città, in tutto il mondo, stanno pianificando grandi interventi di forestazione urbana.

  1. Il Bosco dell’Auditorium. Un prototipo di rigenerazione urbana Fabio Di Carlo – Professore associato di Architettura del Paesaggio, Sapienza Università di Roma;
    Gaetano Selleri – Architetto, Studio PAN Associati; Paolo Ercolini – EUROAMBIENTE, Pistoia; David Margheriti – Margheriti Piante, Chiusi.
  2. Metti una foresta in piazza. Nuovi luoghi per la socialità urbana Fabio Salbitano – Professore associato, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali, Università degli Studi Firenze.
  3. Figurazioni del bosco Ana Horhat – Paesaggista, Sapienza Università di Roma.
  4. Paesaggi e giardini sostenibili Vittorio Peretto – Agrotecnico Paesaggista, Studio Hortensia.
  5. Pisa. Nuovi percorsi per la valorizzazione della città Fabio Daole – Architetto, Dirigente Comune di Pisa.
  6. Infrastrutture verdi per le aree metropolitane. Progetti Benedetto Selleri – Dottore forestale, paesaggista AIAPP, fondatore PAN Associati.

Sabato 20 maggio

10.30 – 13.30 TRASFORMIAMO LE NOSTRE CITTÀ IN CITTÀ GIARDINO [Scarica la locandina]
I Cambiamenti Climatici stanno subendo una significativa accelerazione, come documentato dalla Nasa; è quindi urgente apportare modifiche strutturali a livello nazionale e a livello urbano, per mantenere la vivibilità delle nostre città. Un’importante classe di adattamenti del contesto urbano previsti dall’Articolo 6 della Legge 10/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, trasformeranno le nostre città in Città Giardino, nelle quali la biodiversità renderà il contesto urbano ecosostenibile e resiliente.

  1. Adattamenti necessari per fronteggiare i Cambiamenti Climatici Giorgio Boldini – Presidente AIVEP
  2. Il verde nelle città che cambiano. Quali le piante per il futuro? Francesco Ferrini – Professore ordinario Arboricoltura, Presidente Scuola di Agraria, Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente Sez. Colture Arboree, Università degli Studi di Firenze.
  3. Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani – Comma 1 – Art. 6 – L 10/2013 Giorgio Boldini – Componente Comitato per lo Sviluppo del Verde Pubblico,
    Ministero per l’Ambiente.
  4. Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione, il controllo e la manutenzione di coperture a verde: la Norma UNI 11235 Silvio Comel – Socio AIVEP – Associazione Italiana Verde Pensile.
  5. Tecniche realizzative per Coperture a verde di tipo intensivo e di tipo estensivo  Vincent De Haas – ZINCO GmbH.
  6. Giardini pensili “leggeri” Giorgio Boldini – Autore del Brevetto “Wehelpgreen”.
  7. Verde Verticale – Tecniche realizzative Luca Rogora – Responsabile tecnico e Socio Green Bricks.
  8. Recinzioni e fronti strada Verdi Giorgio Boldini – Componente Comitato per lo Sviluppo del Verde Pubblico, Ministero per l’Ambiente.
  9. Piante adatte per lo sviluppo di dry garden Luca Agostini – Vivaio Mates.

14.00 – 19.00 NUOVE TECNICHE PER IL RESTAURO DEL VERDE STORICO [Scarica la locandina]
I giardini storici costituiscono una componente importante, anche se spesso trascurata e mal gestita, del patrimonio storico e paesaggistico. È di fondamentale importanza che scienza e tecnologia forniscano un aiuto alla soluzione dei problemi di conservazione e restauro di questi beni che per loro natura sono fragili ed esposti ai danni dell’inquinamento ambientale e della pressione antropica.
Presentazione dei Corsi ARPEG – Accademia Restauro Parchi e Giardini Bruno Filippo Lapadula – Responsabile scientifico ARPEG.
Caratteri e problematiche del verde nelle ville storiche Antonella Canini – Professore ordinario di Botanica, Direttore Dipartimento di Biologia, Università di Roma Tor Vergata.
Tecniche di Archeo-Botanica Angelo Gismondi – Ricercatore di Botanica, Dipartimento di Biologia Università di Roma Tor Vergata.
Naso elettronico – Sensori per il monitoraggio delle patologie vegetali Arnaldo D’Amico – Professore emerito, Dipartimento Ingegneria Elettronica Università di Roma Tor Vergata.
Conclusioni Virginia Rossini – Sovraintendenza Comunale BB CC Roma, Responsabile Cultura, Ordine degli Architetti Roma.
Tecniche di rilevamento remoto del verde Comunicazione Centro ricerca Droni – Link Campus University.

Domenica 21 maggio

10.30 – 13.30 NON FARE. QUANTO COSTA NON FARE UN’OPERA DI PAESAGGIO? [Scarica la locandina] 
a cura di Franco Zagari
Spesso ci si chiede quanto costi realizzare e mantenere un’opera di paesaggio, ma proviamo invece a chiederci quanto costi non realizzarla. I valori economici e
sociali delle opere di paesaggio sono molto più rilevanti di quanto non si pensi. Principi di orientamento nella nuova città, la cui regola sembra essere l’incoerenza, e qualità di una nuova centralità diffusa, fatta di attività, flussi e comportamenti, questi dovrebbero essere gli obiettivi di politiche di intervento. Esperienze recenti sono una possibile guida per una maggiore sintonia fra il lavoro dell’architetto e la domanda del territorio.

  1. Saluti di Anna Maria Giovenale – Preside della Facoltà di Architettura Università di Roma La Sapienza; Fabio Fucci – Sindaco del Comune di Pomezia
  2. Dopo il primo convegno internazionale di paesaggio di Napoli 11-12 maggio 2017 Isotta Cortesi – Architetto, Dipartimento di architettura, Università degli Studi di Napoli Federico II.
  3. Paesaggi e giardini come sovrascrittura del reale Fabio Di Carlo – Professore associato di Architettura del Paesaggio, Sapienza Università di Roma.
  4. Il paesaggio al presente. Pratiche e progetti di rigenerazione urbana Claudio Bertorelli – Fondatore e Direttore di AsproStudio.
  5. A chi servono le belle cose Andrea Di Salvo – Curatore di Vìride su Alias de Il Manifesto.
  6. Città e Natura Benedetto Selleri – Dottore forestale, paesaggista AIAPP, fondatore PAN Associati.
  7. Parchi di nuova generazione come elementi strategici nelle politiche di riqualificazione urbana Gianni Celestini – Architetto, Dipartimento di Architettura e Progetto, Sapienza
    Università di Roma.
  8. Discussant Achille Maria Ippolito – Professore ordinario di Composizione Architettonica ed Urbana, Sapienza Università di Roma; Ezio Micelli – Architetto, Dipartimento di Architettura Costruzione Conservazione, Università IUAV di Venezia; Maria Cristina Tullio – Architetto, paesaggista AIAPP.
  9. Forum: “Un giardino in comune – Concorso per la riqualificazione del parco comunale di Pomezia” Sapienza Università di Roma – Comune di Pomezia.
    Modera Franco Zagari – Architetto paesaggista, Professore AQ, Sapienza Università di Roma.
    Partecipano i rappresentanti dei primi tre gruppi classificati: Federica Perissi, Mattia Proietti Tocca, Gianmarco Lucarini.
  10. Progetto Orlando con Franco Zagari

TAVOLE ROTONDE
a cura di Aiapp Lazio

14.00 Il bosco produttivo_ Risorse agrarie, food foreste e nuove progettualità a confronto Coordina Carla Foddis – paesaggista e segretario AIAPP LAMS.
15.30 Il bosco ecologico_Carbon sink e soluzioni low tech per far respirare la città Coordina Barbara Invernizzi – agronomo e paesaggista AIAPP LAMS.

PREMIAZIONE VII EDIZIONE FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO

Avventure creative, Balconi per Roma, Altri giardini, Vivai, Espositori, Racconto breve sotto le foglie.