IX Edizione

Fabio Di Carlo

Architetto

Architetto, PhD in Progettazione Ambientale.
È professore associato di Architettura del Paesaggio della Facoltà di Architettura di Sapienza Università di Roma.
È membro dell’Executive Committee di ECLAS (European Council of Landscape Architecture Schools).
Dal 1989 si occupa prevalentemente di giardini, paesaggio e progettazione urbana a livello di insegnamento, di ricerca e di attività progettuale (www.dicarlosgandurra.net, studio di architettura e paesaggio, con Monica Sgandurra) con la partecipazione a concorsi e iniziative nazionali ed internazionali, la progettazione e realizzazione di giardini, parchi, spazi pubblici e opere di paesaggio. Tra i progetti: Le Jardin du voyeur, Chaumont-sur-Loire (1995); Piazza e giardino in Largo Corelli a Roma (1997\2004); Parco dell’ex Aeroporto di Centocelle a Roma (1998\2001); Piazza-giardino a Caserta (2004\2007); Sistemazioni paesaggistiche dell’Argentario Golf club (2005\2006); Riqualificazione e restauro di Villa Ginnetti a Frascati (2006\2011).
Per il Festival del Verde e del Paesaggio è stato promotore e curatore del concorso Avventure Creative: ‘Sedersi in giardino’ (2013); ‘Innamorarsi in giardino’ (2014); ‘Walk on the Wild Side’ (2015); ‘Giardini della Curiosità’ (2016).
Ha scritto numerosi saggi ed articoli, tra i quali: “L’acqua e il giardino”, in Giardini. Manuale di progettazione, a cura di F. Zagari (Roma Mancosu, 2009); “Paesaggi di Calvino” (Melfi, Librìa, 2013), Rome’s Landscape. LE:NOTRE Landscape Forum 2013 (Vienna: LE:NOTRE Landscape Monographs, 2014); “Michel Corajoud and Parc Départemental du Sausset”, in JoLA, Journal of Landscape Architecture, n. 3\2015.
Ha promosso e organizzato diversi convegni nazionali e internazionali, tra i quali: “L’architetto del paesaggio nel XXI secolo – Becoming landscape architect in the XXI century, Roma giugno 2006; “LE:NOTRE Landscape Forum – Roma, aprile 2013; “Paesaggio come sfida. Il progetto” – Roma 3-4 marzo 2016.
È curatore della mostra “Franco Zagari. Architettura e Paesaggio”, Pisa 21.10 – 6.11 2106.