X Edizione

Dispositivi di Paesaggio di Sara Gangemi


Progetto

Sara Gangemi

http://saragangemi.tumblr.com/
gangemi.sara@gmail.com

con Filippo Abrami

info@filippoabrami.com
http://filippoabrami.com

con l’intervento degli artisti
Andrea Andreco http://www.andreco.org/
e Yun-Jung Seo brancusi43@hotmail.com

Sponsor
Amorim Isolamentos, SA www.amorimisolamentos.com
Oikos www.oikos-group.it

Descrizione

Ci sono luoghi dove è necessario intervenire con dispositivi narrativi e simbolici per offrire agli  abitanti nuovi immaginari e scenari futuri. I dispositivi sono infatti, secondo Michel Foucault (1976) e Gilles Deleuze (1989), pratiche e strutture relazionali che mettono in rete elementi eterogenei del paesaggio e innescano processi naturali, sociali ed economici, definendo così nuovi soggetti attivi al loro interno. In questi termini il valore estetico di un paesaggio non è più una risorsa statica né assoluta, ma piuttosto un bene che emerge da una sequenza di azioni collettive ed individuali.
La proposta vuole allora essere un’opera aperta (Umberto Eco, 1962) che coinvolge il pubblico del festival, atto a stimolare la creatività delle persone e l’uso dello spazio in maniera ludica. La complessità delle forme e delle azioni che saranno scaturite da questa esperienza, funzioneranno da allegoria per ripensare i paesaggi del nostro quotidiano.
Il dispositivo è realizzato attraverso la prototipazione di un playground in sughero: una struttura modulare che può assumere forme infinite e con una superficie disegnabile. In questo modo tutti sono invitati a partecipare alla creazione del giardino, attraverso il disegno e la combinazione dei moduli, sono esortati a dialogare in modo libero e immaginare nuove coreografie di paesaggio (Lawrence Halprin).

Autore

Sara Gangemi
Sara Gangemi (1980) ha studiato al Politecnico di Milano. Lavora come architetto e paesaggista tra Milano e Roma e insegna presso il Master Land Design Progetto Territorio dello IED(Cagliari). Da marzo 2014 è Dottore di Ricerca in Progettazione e Gestione dell’Ambiente e del Paesaggio, presso La Sapienza, Università di Roma. L’ambito di ricerca riflette le pratiche e i processi di educazione, partecipazione ed empowerment nel paesaggio. Nel 2013 è stata Visiting Scholar presso University of Copenhagen, Department of Geosciences and Natural Resource Management. Ha lavorato con diversi studi italiani, tra i quali In Situ, Francesco Librizzi studio, Barreca & La Varra e Franco Zagari architetti. Nel 2012 è stata tra i finalisti per la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana (Triennale di Milano), per il settore parchi e giardini. Ha partecipato alla IV e VI European Biennial of Landscape Architecture (2006 e 2010).


 
Vedi anche
 
Gallery ottava edizione
Tg3 Lazio
Clip ottava edizione