X Edizione

Stuff di czstudio associati


Progetto

Progetto:
czstudio associati
www.czstudio.com | info@czstudio.com

Laura Zampieri, Paolo Ceccon
con
Arthur Duff

Sponsor
Il Giardino www.ilgiardinosnc.it
Favaro1 www.favaro1.com

Descrizione

“I (giardini) passano da una funzione all’altra, vengono abbandonati e rioccupati, assumono forme nuove, tornano a stati precedenti, e talvolta vengono cambiati in maniera irrecuperabile. I residui delle successive fasi di occupazione si accumulano e diventano parte della natura della terra.”¹ Sempre più frequentemente essi si traducono, in progetti di riorganizzazione di luoghi compromessi negli equilibri ambientali ed ecologici, di gestione e metabolizzazione dello scarto e del residuo.

Il giardino, qui presentato, non è più uno spazio deputato all’interno della città, ma un luogo giardino attivabile nella dimensione urbana, che si fa forma modificabile, supporto di apporti successivi. Esso perde il suo valore di ‘exemplum’ per essere continua codifica e messa a punto di strumenti che hanno valore nella molteplicità dell’esperienza e delle pratiche sociali, nella marginalità dei luoghi, nella variabilità e permanenza delle tracce, per essere ‘germe’ di una temporalità della natura che ci travalica, per proporre una nuova estetica che registri e faccia proprio il divenire.

¹Lynch, K., (a cura di Southworth, M.), ‘Deperire. Rifiuti e spreco’, Cuen edizioni, Napoli, 1992, (pag. 155).

Autore

czstudio associati, è stato fondato nel 2006 da Paolo Ceccon e Laura Zampieri per realizzare progetti e ricerche di architettura e di paesaggio. Attualmente lo studio lavora a progetti e realizzazioni che riguardano la trasformazione di spazi urbani complessi, parchi e spazi pubblici e privati, progetti di architettura e paesaggio per infrastrutture, mobilità e gestione delle risorse ambientali. Sono presenti nel panorama internazionale ed hanno ottenuto riconoscimenti tra i quali: finalisti al II e V ‘European Award on Landscape Rosa Barba’, Biennal del Pajsatge de Barcelona (2001, 2008) ed al Premio “Medaglia d’Oro per l’Architettura italiana”, Triennale di Milano (2012). Nel 2013 i loro progetti hanno ricevuto l’ ‘Architect Honor Award’, The American Institute of Architects – AIA (USA). ed il premio provinciale della Biennale di Architettura Barbara Cappochin.
www.czstudio.com

arthur duff, nasce a Wiesbaden nel 1973 da genitori americani, si sposta tra Stati Uniti, Korea, Germania, Giappone e Italia ed attualmente lavora nello studio di Portomarghera. E’ presente come artista visivo nella scena dell’arte contemporanea Italiana. E’ stato il vincitore del premio 2% al MACRO di Roma con il progetto ROPE. Ha realizzato lavori di scala urbana tra cui “Precious Objects – Extraordinary Individuals” a Palazzo Malipiero Barnabò a Venezia, “SPIN SERIES” al complesso monumentale Santo Spirito in Sassia, “Borrowing You” a Castelfranco Veneto e “Transparency – Arthur Duff, Jenny Holzer, Julian Opie, Jaume Plensa, Stephan Reusse, Ulla Rauter, Public Art in Prague” in occasione della presidenza Europea della Repubblica Ceca del 2009. Ha partecipato a diverse collettive al Mambo – BO, alla Peggy Guggenheim Collection – VE, al Mart – TN.
www.arthurduff.org


 
Vedi anche
 
Gallery ottava edizione
Tg3 Lazio
Clip ottava edizione