JACK – IL VERDE NELLE CITTÀ

Cosa si fa sul balcone? Dal mangiare al prendere il sole, dal fare giardinaggio al leggere un libro, il balcone non ha una sua funzione intrinseca.
Come collettivo Storthø abbiamo riflettuto su queste tematiche ed è per questo che Jack si compone di elementi versatili ed adattabili a qualunque esigenza. Inoltre Jack ha come obiettivo quello d’inserire la selvaticità nell’ambiente urbano e per farlo prende in prestito una tecnica di coltivazione usata comunemente nei piccoli orti di campagna. La conformazione verticale degli elementi verdi rende la selvaticità fruibile non solo direttamente dall’abitante del balcone, ma anche indirettamente dall’abitante della città. La facile replicabilità di Jack lo rende un progetto resiliente ed applicabile a qualunque contesto, inserendosi potenzialmente su intere facciate di edifici. In tal modo Jack porterebbe benefici sia dal punto di vista ambientale che estetico, arricchendo di nuovi colori il panorama cittadino. Auspichiamo che Jack possa essere il mezzo per innescare un processo di rigenerazione urbana partire dall’iniziativa del singolo.

ConcorsoBalconi in cittàAnno2020Autore/icollettivo Storthøe-mailisabella.m.guzzi@gmail.com

Aggiungi un commento

Privacy Preference Center