Avventure Creative

“Avventure Creative” è  il concorso di progettazione sul giardino che pone riflessioni circa il ruolo e la sperimentazione sul giardino.

Una sezione del Festival curata per i primi anni da Fabio Di Carlo poi da Annalisa Metta che ne è ancora oggi la responsabile.

Per avventura si è soliti intendere un avvenimento singolare e fuori dall’ordinario.

Spesso è un’impresa rischiosa ma attraente e piena di fascino, per ciò che vi è in essa di ignoto o di inaspettato.

La parola è perciò perfetta per designare i giardini effimeri del Festival del Verde e del Paesaggio, chiamati a operare sull’intensità e non sulla durata e caratterizzati dal vigore dell’esperienza.

A questi giardini che evocano immaginari di un altrove lontano, riconosciamo il coraggio dell’esplorazione, della scoperta e dell’intensità.

Stimolano il coinvolgimento emotivo e fisico dei visitatori.

Incoraggiano  nuovi modi di abitare e possibilità di fruizione creativa dello spazio aperto.

Sono un modo per interrogare i nostri desideri, trovare i lineamenti delle nostre idee di natura, di comunità, di benessere.

E trovare indizi di futuro … avventuroso naturalmente.

Quella che vedi è solo una piccola collezione di tutti i giardini temporanei vincitori del concorso “Avventure Creative”.