X Edizione

Naturaleurbano di Gianmaria Sforza | Studio d’Architettura


Progetto

Progetto:
Gianmaria Sforza con
Francesca Fornasari
e Dora Pugliese

www.naturaleurbano.it / studio@gianmariasforza.it

con un intervento sonoro dell’artista Gianluca Codeghini
http://www.gianlucacodeghini.com

Sponsor
Teracrea
www.teracrea.com

Ecoservices
www.ecoservices.it

Fablab Reggio Emilia
www.fablabreggioemilia.org

Villa del Cigliano
http://www.villadelcigliano.it

Descrizione

All’interno della prestigiosa cornice del FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO (17 18 19 Maggio),
presso l’ AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di Roma, Gianmaria Sforza con Studio d’Architettura (Fornasari Sforza Pugliese) sono stati invitati da Franco Zagari a progettare una follia, un giardino pensile effimero di 30 mq.
Il tema della terza edizione di FOLLIE D’AUTORE 2013 è: “QUANDO IL GIARDINO E’ UN LABORATORIO DEL PAESAGGIO DELLA CRISI”.
Cura vs Crisi. Il tema è duplice, della cura e della crisi, come condizioni fra loro dialettiche e non necessariamente antitetiche.
Se Marcel Duchamp diceva che “La modernità è ciò che trasforma la crisi in valore” oggi proporre il tema della cura del paesaggio significa cercare di avere un atteggiamento non di rimozione ma amichevole nei confronti di una realtà sofferente.
Il giardino sperimentale di Studio d’Architettura si intitola NaturaleUrbano, uno luogo emblematico che ricorda molti spazi urbani: perimetrato, cintato, suddiviso in moduli, utilizza recinzioni da cantiere per creare diverse configurazioni spaziali che, nel corso del Festival, cambieranno ogni giorno secondo un programma di micro avvenimenti.
La natura / materia vegetale è portata dentro sottoforma di raccolta, di residuo, di “selezione naturale” del paesaggio circostante. Frammenti naturali raccolti (cortecce, rami, rami fioriti, legni lavorati dal vento, dal sole, piume, sassolini, fiori, piccoli insetti trovati…) che compongo un giardino esploso e parlano di natura e biodiversità nel momento della sua rinascita energica dopo l’inverno.
Una cornice metallica che accoglie, tra le proprie maglie e interstizi, una composizione in natura morta di ciò che è il paesaggio urbano.
Durante l’ultimo giorno del Festival sono previsti, all’interno del giardino, un’installazione sonora e una performance musicale all’interno dell’artista Gianluca Codeghini.

Autore

sforza

Gianmaria Sforza | Studio d’Architettura
Gianmaria Sforza, architetto e designer, è dottore in Architettura dei parchi e dei giardini e assetto del territorio e insegna Progettazione architettonica e Architettura del paesaggio al Politecnico di Milano dal 2001. Nel 2007 è stato Italian Fellow in the Arts presso l’American Academy in Rome lavorando al progetto “Unmonumental Rome. Stairways” Scrive per Linkiesta.it e cura il blog Grand-tour. Paesaggi dello StivaleIl paesaggio, il non-costruito, è la prima ispirazione del suo lavoro. Al lavoro di ricerca affianca l’attività professionale e dal 2011 apre a Milano Studio d’Architettura (Fornasari Sforza Pugliese) con cui lavora alla progettazione di spazi aperti e pubblici.


GMS1
GMS2
GMS3
GMS4
GMS5
GMS6
GMS7
GMS8
GMS9
GMS10
Follie2013-73
Follie2013-72
Follie2013-43
Follie2013-38
Follie2013-36
Follie2013-39
Follie2013-28
Follie2013-27
Follie2013-18
Follie2013-11
Follie2013-13
Follie2013-8
 
Vedi anche
 
Gallery ottava edizione
Tg3 Lazio
Clip ottava edizione