The wild door

The wild door è sinonimo di libertà naturale, intreccio tra artificio e natura spontanea , un portale organico “d’ingresso” per una dimensione selvatica urbana, vive allo stato libero attraverso specie vegetali rampicanti.

L’installazione crea uno spazio di selvaticità urbana, dove elementi artificiali si fondono con elementi naturali striscianti ricreando quella sensazione di libertà che solo la natura spontanea e indomita può regalare. Il portale organico di Hedera Helix si connette a un brano di prato spontaneo che è spazio in cui giocare con la natura, creando un’esperienza di libertà immersiva come camminare a piedi nudi sull’erba, sdraiarsi guardando il cielo , esplorare e toccare con mano il mondo vegetale; un luogo protetto in cui rifugiarsi dalla vita umana frenetica della città artificiale per riposare lo spirito e il corpo. Il pergolato vegetale che proietta ombre sempre diverse sulla seduta a cui è connesso, un oggetto lineare che si sviluppa in orizzontale, in legno, progettato come uno spazio di relax, di sosta e un totem sviluppato in altezza , uno spazio interattivo in cui disegnare, colorare, leggere, inventare, apprendere il mondo della scienza naturale.

ConcorsoAvventure creativeAnno2020Autore/iMarco Proietti, Jacopo Palmieroe-mailmarco95pro@alice.it

Aggiungi un commento

Privacy Preference Center